Il sito nell’edizione 2012 del Festival

http://festivalofdiversities.eu/

PROGRAMMA

Il Festival si apre con l’esplosivo concerto di Global Kan Kan, collettivo di Dj, produttori e musicisti con base a Firenze, GKK rappresenta un approcio nuovo alla musica elettronica.
Le loro Live performance si trasformano in vere e proprie feste in cui le reazioni entusiaste del pubblico diventano una componente fondamentale nella proposta di questa band.
I rimandi alle Brass Band Balcaniche, allo Big Band Swing e alle sue evoluzioni digitali, sono la matrice fondante su cui i dj del progetto elaborano basi dance che dal vivo verranno mescolate con il suono caldo degli strumenti live.
Il progetto Global Kan kan sta facendo impazzire le folle nei club delle capitali europee e il nuovo tour ha visto Istanbul una delle città più importanti nel panorama della nuova musica globale, come location d’esordio per il 2012.
http://www.globalkankan.com/

Mercoledì 13 giugno
Dalle 20.00
Dateci qualcosa di Diverso
Aperitivo con dj set Alice Malice

Ore 21.30
Global Kan Kan in Concerto
Un collettivo di Dj e musicisti che ci farà ballare con un metissage di generi: musica strumentale, basi house ed elettroniche, melodie balcaniche, swing e sue evoluzioni digitali.

Giovedì 14 giugno
Ore 19.00 LIBERTÀ (è differenza)
Michela Fusaschi (antropologa)
Anna Simone (sociologa)
Renato Busarello (Laboratorio Smascheramenti)
Stefania Voli (storica)

Perché la differenza è uno stigma? L’esclusione sociale, i pregiudizi e la discriminazione come si alimentano? Perché alcune persone sono meritevoli di rispetto, godono di protezione sociale e di tutela giuridica e altre no? Ne parleremo alla luce dell’attualità in cui si intensificano le manifestazioni individuali e collettive di violenza misogina, sessista, omofoba, transfobica e razzista.

Ore 21
Queerilla – la consolle egoSintonica di Radio Kairos
Incursione artistica – site specific di TO / LET.

Ore 22.30
GOLIARDA
scritto, diretto e interpretato da Cristiana Raggi.

Goliarda Sapienza, voce potente sopravvissuta a decenni di censura, incarna un nuovo modello di libertà: la libertà di dire, di scrivere, di pensare, di ricordare, di essere; la libertà di essere nonostante le costrizioni, i divieti, le censure, i rifiuti. Lo spettacolo si compone dell’alternanza di dialoghi, suggestioni sonore, video e creazioni grafiche per immergere lo spettatore nell’esperienza vissuta dalla donna.

Venerdì 15 giugno
Ore 20.00
MediaMente Diversi
Aperitivo con dibattito – dj set Vitaminik
Said Chaibi (TILT)
Darien Levani, (scrittore e giornalista albanese)
Mohamed Mali (Blogger)
Azeb Lucà Trombetta (Educatrice)
Pierluigi Musarò (sociologo)

Straniero, ospite, migrante, extracomunitario, clandestino: soggetto o oggetto del comunicare? Miseria, paura, angoscia, disperazione, pietas, compassione, indifferenza: come viene percepito il fenomeno? Racconti mediali a confronto per comprendere la costruzione discorsiva dell’immigrazione.

Ore 21.30
ON THE MOVE – Live e selecta Hip Hop Laboratorio On the Move
Con CHIODO (FNO – Fuoco Negli Occhi)
ON THE MOVE – Collettivo Hip Hop nato all’interno dello spazio XM24 sotto la supervisione del Coordinamento Migranti di Bologna e Provincia. Ragazzi migranti e italiani, nativi e non, insieme contro il razzismo che li vorrebbe divisi tra i banchi di scuola e nei luoghi di lavoro.

Sabato16 giugno

IL GRAN BALLO DELLE DIFFERENZE

Ore 18:30 PARCO DELLA MONTAGNOLA, INGRESSO GRATUITO
l Ballo di Tendenza che fa la differenza!
Sotto l’influsso del ritmo e delle melodie zingare, africane, brasiliane, balcaniche e italiane, decine di musicisti contamineranno la città con stili, generi e intrecci musicali provenienti dai Nord e dai Sud del mondo, per ricercare, attraverso il ballo e le arti, l’incontro e la socialità fra popoli e culture differenti.
Lo stile e l’atmosfera del Gran Ballo vi faranno danzare in un intreccio musicale facendovi vivere un’esperienza unica. Una Festa, ma allo stesso qualcosa di più. Una celebrazione, un mix perfetto fra musica, socialità, ballo e fantasia. Giunto ormai alla quarta edizione il Gran Ballo delle differenze è uno dei momenti che osiamo definire imperdibili in Città, provare per credere!

Gruppi

irumAmuri
La Menina Sin Nombre
Mototrabbasso
Marakatimba
Minor Swing Quartet
Otto Bassotto
Rumba De Bodas
Voodoo Sound Club
Dj Farrapo

In occasione della settimana contro il razzismoalcune Associazioni bolognesi, attive nel campo della promozione delle politiche e delle buone pratiche nella lotta contro ogni forma di discriminazine, hanno dato vita ad una rete con lo scopo di promuovere la seconda edizione del Festival delle Differenze con dibattiti, scorribande musicali e teatrali.

Il Festival è una celebrazione che intende promuovere il rispetto delle differenze e del principio dell’antidiscriminazione. Gli eventi costituiranno una riflessione sulle cause dello stigma e del pregiudizio e sulle strategie di trasformazione, attraverso la condivisione di momenti culturali e di socialità basati su un clima di allegria, gioia e festa.

Scarica il flyer

Programma del 17 marzo

qui maggiori info

Ore 17.00 tavola rotonda: “Siamo Nati Divers*: Italia, una “razza” quanti razzismi?!”

c/o Centro interculturale Zonarelli, Bologna

Programma del 18 marzo

qui maggiori info

Ore 18.00 incontro con Mehdi Tekaya e presentazione del progetto InsideTunisia

ore 18.30 tavola rotonda “Le diversità nel web 2.0″

ore 21.00 Transisters, spettacolo teatrale Di Ila Covolan. Con Nicole de Leo e Mara Pieri

dalle 22.30 fino a notte fonda…Il Gran Ballo delle differenze

c/o SCUDERIE, Piazza Verdi. Bologna


Ecco un video riassuntivo dell’edizione del 2010. Qui altre info.

Qui l’edizione del 2009.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: